Vai al contenuto

Come usare correttamente un pulitore automatico

    L’uso di un pulitore automatico per piscine può variare leggermente in base al modello specifico del pulitore che hai. Tuttavia, di seguito troverai una guida generale su come utilizzare un pulitore automatico per piscine:

    1. Verifica il tuo pulitore: Prima di iniziare, assicurati di avere il pulitore automatico giusto per il tipo di piscina che possiedi. Ci sono diversi tipi di pulitori, tra cui quelli a pressione, a aspirazione e a robot. Assicurati che il tuo pulitore sia adatto alla tua piscina.
    2. Preparazione: Prima di utilizzare il pulitore, rimuovi oggetti come foglie, rami o detriti che galleggiano sulla superficie dell’acqua. Assicurati anche che il sistema di filtrazione della piscina sia acceso e funzionante.
    3. Collega il pulitore: Segui le istruzioni del produttore per collegare il pulitore alla piscina. Di solito, dovrai collegare un tubo o un cavo al sistema di aspirazione o al sistema di pompaggio della piscina.
    4. Avvio del pulitore: A seconda del tipo di pulitore che possiedi, ci potrebbero essere diverse opzioni per l’avvio. Ecco alcune possibilità:
      • Pulitore a aspirazione: Imposta la valvola di aspirazione sulla piscina in modo che l’acqua venga aspirata attraverso il pulitore. Accendi la pompa della piscina e il pulitore inizierà a muoversi lungo il fondo della piscina, aspirando detriti e sporco.
      • Pulitore a pressione: Collega il pulitore alla presa a pressione della piscina o alla pompa a pressione ausiliaria. Accendi la pompa e il pulitore inizierà a muoversi e a pulire la piscina.
      • Robot pulitore: Immergi il pulitore nell’acqua e collega il cavo di alimentazione a una presa elettrica. Accendi il pulitore e imposta il programma desiderato. Il pulitore si muoverà autonomamente sulla superficie e sul fondo della piscina.
    1. Monitoraggio: Monitora il pulitore durante il suo funzionamento per assicurarti che stia pulendo efficacemente la piscina. Potrebbe essere necessario regolare il flusso d’acqua o eseguire altre regolazioni in base alle istruzioni del produttore.
    2. Pulizia del filtro: Dopo che il pulitore ha terminato il ciclo di pulizia, spegnilo e rimuovi il pulitore dalla piscina. Verifica il filtro e puliscilo o sostituiscilo, a seconda del tipo di pulitore che possiedi.
    3. Conservazione: Dopo l’uso, conserva il pulitore in un luogo fresco e asciutto e proteggilo dagli agenti atmosferici o dai raggi solari diretti. Segui le istruzioni del produttore per la manutenzione a lungo termine.

    Ricorda sempre di leggere attentamente le istruzioni fornite dal produttore del tuo specifico pulitore automatico per piscine, poiché le procedure potrebbero variare leggermente da un modello all’altro.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *