Vai al contenuto
Sistemi e dispositivi per il trattamento dell’acqua in piscina

In questa sezione troviamo Dispositivi per igienizzazione UV, i sistemi di dosaggio e l’elettrolisi a sale sono tre approcci chiave per garantire la pulizia e la sicurezza dell’acqua in una piscina. Questi metodi moderni hanno rivoluzionato il settore della manutenzione delle piscine, offrendo soluzioni più efficaci ed ecocompatibili rispetto ai tradizionali trattamenti chimici. Vediamo di presentare ciascuno di questi sistemi.

Sistemi di dosaggio automatico:

I sistemi di dosaggio automatico sono dispositivi progettati per regolare con precisione la quantità di prodotti chimici utilizzati per il trattamento dell’acqua della piscina. Questi sistemi monitorano costantemente la qualità dell’acqua e dosano automaticamente i prodotti chimici come il cloro o il pH regolatori, mantenendo gli standard di pulizia e sicurezza. Questo approccio è altamente efficiente e consente di evitare sovradosaggi o sottodosaggi che possono compromettere la qualità dell’acqua o causare irritazioni agli occhi e alla pelle dei nuotatori. L’automazione riduce anche il carico di lavoro per i gestori della piscina e garantisce una manutenzione costante.

Elettrolisi a sale + UV:

L’elettrolisi a sale è un metodo innovativo per la disinfezione dell’acqua della piscina. Funziona convertendo il cloruro di sodio (comunemente noto come sale da cucina) in cloro attivo utilizzando un processo elettrochimico. Questo sistema elimina la necessità di aggiungere cloro tradizionale alla piscina, rendendo l’acqua più dolce e meno irritante per la pelle e gli occhi. Inoltre, l’elettrolisi a sale è sostenibile, poiché riduce il bisogno di acquistare e stoccare grandi quantità di cloro. Questo sistema è noto per la sua facilità di manutenzione e il fatto che richiede meno interventi manuali rispetto ai sistemi tradizionali.

Dispositivi per l’igienizzazione UV della piscina

L’igienizzazione UV è una tecnologia avanzata che utilizza la luce ultravioletta per eliminare batteri, virus e alghe nell’acqua della piscina. Questo processo sfrutta l’azione distruttiva dei raggi UV-C sul DNA dei microrganismi, impedendo loro di riprodursi. A differenza dei prodotti chimici, l’igienizzazione UV è un metodo non invasivo e non lascia residui nell’acqua. Questo sistema è ecologicamente sostenibile, poiché non richiede l’uso di cloro o altri prodotti chimici dannosi. Inoltre, contribuisce a migliorare la qualità dell’aria intorno alla piscina, riducendo l’emissione di cloro gas, noto per causare irritazioni respiratorie. L’igienizzazione UV è una scelta ideale per chi cerca un’acqua cristallina e sicura per nuotare.

In sintesi, l’igienizzazione UV, i sistemi di dosaggio automatico e l’elettrolisi a sale rappresentano soluzioni avanzate per la gestione dell’acqua delle piscine. Questi metodi migliorano la qualità dell’acqua, riducono l’impatto ambientale e semplificano la manutenzione, rendendo l’esperienza della piscina più piacevole e sicura per tutti i nuotatori.