Vai al contenuto

Quanto cloro bisogna mettere in piscina

    Anche se al giorno d’oggi disponiamo di una tecnologia di trattamento dell’acqua che ci permette di non utilizzare prodotti chimici, la clorazione è ancora molto diffusa. Il cloro venduto in polvere, pastiglie, anche liquido deve essere aggiunto nelle giuste proporzioni, perchè per le sue stesse proprietà che lo rendono utile, in quantità eccessiva diventa dannoso, specie per la pelle, in quantità inferiori, non disinfetta.

    La quantità di cloro necessaria per una piscina dipende da diversi fattori, tra cui le dimensioni della piscina, la temperatura dell’acqua, l’uso della piscina e la concentrazione desiderata di cloro libero. In generale, è importante mantenere un livello di cloro libero nella piscina compreso tra 1 e 3 ppm (parti per milione) per garantire che l’acqua sia sicura e priva di batteri.

    Per il dosaggio e la regolazione ci sono componenti appositi:

    Ecco una stima approssimativa della quantità di cloro necessaria per una piscina:

    1. Calcolare il volume d’acqua della piscina: Misura la lunghezza, la larghezza e la profondità media della piscina in metri e usa la seguente formula per calcolare il volume in metri cubi: Volume = Lunghezza x Larghezza x Profondità media
    2. Converti il volume in litri: Moltiplica il volume in metri cubi per 1.000 per ottenere il volume in litri, poiché ci sono 1.000 litri in un metro cubo.
    3. Determina la concentrazione desiderata di cloro libero: Come accennato in precedenza, la concentrazione desiderata di cloro libero dovrebbe essere compresa tra 1 e 3 ppm.
    4. Utilizza la seguente formula per calcolare la quantità di cloro necessaria: Quantità di cloro (in litri) = Volume d’acqua (in litri) x Concentrazione desiderata di cloro (in ppm)
    5. Converti la quantità di cloro in litri in grammi o chilogrammi, a seconda del tipo di cloro (solitamente cloro granulare o cloro in pastiglie) che stai utilizzando. Generalmente, 1 litro di cloro liquido è equivalente a circa 1,2 kg di cloro granulare.
    6. Aggiungi il cloro nella piscina secondo le istruzioni del produttore del cloro che stai utilizzando.

    È importante seguire attentamente le istruzioni del produttore del cloro e monitorare regolarmente i livelli di cloro nell’acqua della piscina per mantenerli nella gamma desiderata. La quantità esatta di cloro necessaria può variare in base alle circostanze specifiche della tua piscina, quindi consulta sempre un professionista delle piscine o un esperto in trattamento dell’acqua per un’analisi più accurata.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *